• Punti d’Interesse

Basilica di San Domenico

La basilica Cateriniana di San Domenico è una delle più importanti chiese senesi ed è situata tra il piazzale di San Domenico e via della Sapienza. Eretta nel XIII secolo, fu ingrandita nel secolo successivo. In una splendida cappella rinascimentale della Basilica, è collocata la reliquia di Santa Caterina. La Basilica sorge sul sommo del poggio tufaceo di Camporegio e domina il piano di Fontebranda. Dalle alture si gode un’ottima vista del Duomo e della Torre del Mangia.

 

 

Distanza:
Durata viaggio:

Santuario casa Santa Caterina

La Casa natale di Santa Caterina da Siena venne trasformata in santuario nel 1464. L’ingresso è costituito oggi dal Portico dei Comuni, realizzato nel 1941. Il portico è così chiamato perché ogni comune italiano contribuì simbolicamente – con un mattone – alla sua realizzazione. Ogni anno, in occasione delle Feste in onore di Santa Caterina (29 aprile) un Comune d’Italia o un’Associazione offre l’olio per alimentare la fiamma di una lampada votiva in bronzo, voluta dalle madri dei soldati caduti durante la seconda guerra mondiale.

Distanza:
Durata viaggio:

Fontebranda

Fontebranda era originariamente formata da un susseguirsi di tre vasche di cui la prima era destinata a contenere l’acqua potabile e la seconda, oggi interrata alimentata tramite il trabocco dalla precedente era utilizzata per l’abbeveraggio degli animali e la terza era utilizzata come lavatoio. E’ la fonte più imponente e ricca d’acqua ed è senza dubbio la più famosa poiché citata da Dante Alighieri nella Divina Commedia (Inferno XXX, vv. 76-78). Nei pressi della fonte è nata e vissuta santa Caterina da Siena, che per questo è chiamata la santa di Fontebranda.

 

Distanza:
Durata viaggio:

Piazza del Campo

Nel cuore della città è situata la piazza principale di Siena. Famosa in tutto il mondo per essere il teatro dell’evento tradizionale di origine medievale più importante, Il Palio.
Piazza del Campo è caratterizzata da una forma a “conchiglia”, e un tempo ospitava mercati e fiere. Qui vi si erge la Torre del Mangia, una tra le torri italiane più alte,102 metri, si trovano il Palazzo Comunale, Fonte Gaia e i palazzi storici che circondano l’intera piazza.

Distanza:
Durata viaggio:

Piazza del Duomo

La Cattedrale di Siena, che domina Piazza del Duomo, in stile romanico-gotica italiana, è dedicata alla Maria Assunta e venne consacrata nel 1179 dal papa senese Alessandro III.
Il legame tra Siena e la Vergine risale alla vigilia della Battaglia di Montaperti, quando tutti i senesi si recarono in cattedrale per donare le chiavi della città alla Madonna. Il 4 settembre del 1260 Siena si schierò contro Firenze e sconfisse l’esercito fiorentino divenendo la “Città della Vergine”. La facciata del Duomo è caratterizzata dallo stupendo rosone gotico di Duccio di Buoninsegna e dalle strisce alternate di marmo bianco e marmo verde, un motivo architettonico tipico della Toscana, disegnati da Giovanni Pisano.
In Piazza del Duomo si trovano il Facciatone panoramico, costruito per realizzare un Duomo Nuovo più grande, la libreria Piccolomini, sita nella navata sinistra della Cattedrale, il Complesso museale di Santa Maria della Scala e il Palazzo Realed

Distanza:
Durata viaggio:

Richiedi un preventivo gratuito

* Nome:

* Cognome:

* E-mail:

Telefono:

* Dove vorresti alloggiare?

* Data arrivo:

* Data partenza:

* Numero adulti:

Età bambino 1:

Età bambino 2:

Età bambino 3:

Richieste particolari:

* I campi con l'asterisco sono obbligatori